Home Igiene dentale Pulizia dei denti: cos’è e come viene eseguita
Tempo di lettura

Pulizia dei denti: cos’è e come viene eseguita

La pulizia professionale dei denti, conosciuta anche come ablazione del tartaro o detartrasi, è un trattamento odontoiatrico utile a eliminare placca e tartaro che si accumulano su denti e gengive. È necessaria a mantenere in salute il cavo orale, in quanto l’igiene orale domiciliare, da sola, non è sufficiente. Le normali tecniche di spazzolamento, infatti, non possono rimuovere le incrostazioni di tartaro, una delle principali cause di patologie a carico di denti e gengive, tra cui gengiviti, carie e parodontite.

Come viene effettuata la pulizia dei denti?

La pulizia dei denti viene eseguita da un igienista dentale o da un dentista, attraverso l’utilizzo di uno strumento chiamato ablatore. Questo dispositivo funziona mediante ultrasuoni che fanno vibrare una punta metallica progettata per scollare il tartaro dalle pareti dentali. Oltre all’ablatore, l’igienista può impiegare strumenti manuali per rimuovere il tartaro in modo più preciso e accurato, come scaler o curette, soprattutto se le incrostazioni si trovano sotto il margine gengivale.

Dopo aver eliminato il tartaro, l’igienista procede con la lucidatura dei denti. In questa fase, si utilizza una pasta a base di fluoro applicata con uno spazzolino rotante. Tale processo non solo pulisce, ma lucida anche le superfici dentali, levigando eventuali irregolarità e lasciando i denti lisci e brillanti.

➡️ Programma le tue visite di controllo e le sedute di igiene orale professionale. Scopri le nostre Card.

Pulizia dei denti con Air Flow: che cos’è?

Talvolta, le sedute di pulizia professionale dei denti prevedono anche l’utilizzo dell’Air Flow: uno strumento avanzato, impiegato prevalentemente per eliminare le macchie dai denti. Funziona tramite un getto composto da aria, acqua e una sottile polvere.

Questa miscela è efficace nel rimuovere placca, depositi morbidi e macchie presenti sulle superfici dentali. Grazie alla sua precisione, il getto penetra nei solchi, negli spazi interdentali e nelle cavità, assicurando una pulizia approfondita e mirata.

Quanto durano gli effetti della pulizia professionale dei denti?

Generalmente, i benefici di una pulizia dei denti professionale possono durare da 3 a 6 mesi. La durata dell’effetto dipende dalle abitudini di igiene orale quotidiana del paziente e dalla presenza di eventuali disturbi dentali preesistenti.

In ogni caso, è sempre raccomandato effettuare una visita di controllo e una seduta di pulizia professionale dei denti almeno ogni 6 mesi e seguire le indicazioni fornite dal dentista in termini di igiene orale domiciliare.

La pulizia dei denti è dolorosa?

La pulizia dei denti non è dolorosa. Alcuni pazienti potrebbero percepire una lieve sensazione di disagio, durante la procedura e un leggero fastidio nei giorni successivi al trattamento.

Inoltre, la pulizia dei denti è un trattamento sicuro che non presenta controindicazioni. Tuttavia, in alcune circostanze è necessario mettere in pratica alcune accortezze.

Ad esempio, l’uso di punte a ultrasuoni è sconsigliato in pazienti con pacemaker o defibrillatori, poiché le vibrazioni possono interferire con il funzionamento di questi dispositivi. In questi casi è preferibile l’utilizzo di strumenti diversi. Inoltre, è importante informare gli operatori odontoiatrici in caso di allergie ai materiali come il lattice.

➡️ Programma le tue sedute di igiene orale professionale. Scopri le nostre Card.

I nostri consigli per te