Denti definitivi gialli nei bambini: ecco cosa fare per eliminare le macchie

I denti gialli non sono una prerogativa soltanto degli adulti che fumano o assumono quotidianamente cibi e bevande che favoriscono l’iperpigmentazione dello smalto dentale, come il vino, il caffè o il cioccolato, ma sono molto frequenti anche nei bambini.

I bambini presentano molto spesso dei denti gialli, ma non sempre il problema deve destare preoccupazione perché è risolvibile con una serie di accortezze e l’intervento del dentista di fiducia.

Per prima cosa però occorre ricordare che il fenomeno dei denti gialli nei bambini può manifestarsi in due fasi differenti, in base a quali denti sono coinvolti, se quelli decidui, ovvero i dentini da latte destinati a cadere intorno ai 6 anni, o quelli definitivi, ovvero quelli che li accompagneranno per tutta la loro vita e che, nel caso dei denti del giudizio, potrebbero spuntare anche fino ai 25 anni di età.

La pigmentazione giallognola può manifestarsi nei bambini in entrambe le fasi e può riguardare sia i denti da latte che quelli definitivi, ma proprio perché si tratta di fasi totalmente diverse tra loro, il trattamento per eliminare le macchie gialle dai loro denti dovrà tenere conto delle dovute differenze.

In ogni caso, se ci si accorge che il proprio bambino ha dei denti gialli, sia nel caso siano dentini da latte, sia nel caso siano già denti definitivi, è sempre bene portarlo dal dentista per un controllo.

Non bisogna mai pensare che, essendo denti da latte, non ha importanza che siano gialli perché tanto cadranno. Bisogna sempre segnalare la presenza di discromie dentali o gengivali al proprio odontoiatra di fiducia per garantire un intervento tempestivo che scongiuri altri problemi.

Denti definitivi gialli nei bambini: cause

denti gialli bambiniSia nel caso dei denti da latte che in quelli definitivi, la colorazione gialla può essere semplicemente dovuta ad una scorretta igiene orale. I genitori naturalmente devono supervisionare i proprio bimbi assicurandosi che si lavino i denti dopo i pasti principali o dopo aver consumato cibi particolarmente zuccherini che possono causare le carie, ma se nonostante questa precauzione i denti dei bambini dovessero risultare comunque gialli, allora le cause sono da ricercare altrove.

C’è da considerare anche il fatto che molto spesso i bimbi non sono capaci di lavarsi i denti da soli, specie quando sono molto piccoli, e rischiano anche di ingerire troppo fluoro, per cui sarebbe sempre buona norma aiutarli o controllare che eseguano la pulizia nel modo corretto.

L’alternativa è quella di proporgli, a fine pasto, un pezzetto di mela, di fragola o di banana che, contenendo sostanze come lo xilitolo, aiutano la pulizia naturale dei denti allontanando la placca e la possibilità dunque di sviluppare le carie.

Tuttavia non sempre è la scorretta igiene dentale la causa dei denti gialli nei bambini: nel caso dei denti da latte, ad esempio, la colorazione giallognola potrebbe essere dovuta alla presenza di batteri, capaci di arrivare fino alle gengive. Per questo in caso di denti decidui gialli, è sempre bene consultare il dentista per valutare insieme la situazione e la cura migliore.

A maggior ragione poi occorre un controllo odontoiatrico se i denti gialli sono quelli definitivi o permanenti: l’iperpigmentazione può essere la spia di un problema batterico così come di un’ingestione frequente di bevande ricche di coloranti, ma possono essere anche il segno di accumuli di placca e tartaro che, se trascurati, possono evolvere in episodi cariogeni, compromettendo così la salute della dentatura.

Tra le cause dei denti definitivi gialli nei bambini infine, compaiono poi anche alcuni antibiotici, soprattutto quelli a base di tetracicline che possono causare iperpigmentazioni anomale dei denti.

Qualunque sia la causa dei denti gialli dunque, è fondamentale un tempestivo intervento del medico dentista che sarà l’unico a poter valutare cause e rimedi dei denti gialli nei bambini, assicurandone così la salute futura.

Denti permanenti ingialliti nei bambini: rimedi

denti gialli bambini

Ci sono due differenti approcci nella risoluzione dei denti gialli definitivi nei bambini, che tra l’altro non si escludono l’uno con l’altro: parliamo dell’approccio preventivo, da attuare già durante la gravidanza della mamma, e di quello che invece interviene contestualmente al problema.

Nel caso dell’approccio preventivo si dà molta importanza alla dieta della neomamma che dovrà prediligere il consumo di frutta e verdure fresche, ma anche integrare il suo fabbisogno vitaminico con Vitamina C e D ed acido folico.
Queste vitamine aiutano lo sviluppo futuro dei denti del bambino, favorendo la crescita di denti forti e sani e prevenendone l’eventuale ingiallimento. Meglio evitare anche l’assunzione di farmaci, primi tra tutti proprio gli antibiotici a base di tetracicline che possono favorire lo sviluppo, nel bambino, di macchie sui denti.

Dopo la nascita invece assume una rilevanza fondamentale la fase di allattamento: niente come il latte materno può garantire denti sani e robusti al bambino, proteggendolo non solo dallo sviluppo di denti gialli, ma anche dallo sviluppo delle carie. Non è raro che, i bambini non allattati con latte materno o per un tempo inferiore al loro fabbisogno, per mancanza di latte materno o altri problemi, abbiano poi sviluppato nel tempo disturbi ai denti come una particolare propensione allo sviluppo delle carie.

L’altro approccio per la risoluzione dei denti gialli definitivi nei bambini è senz’altro quello legato alla corretta igiene orale, che va insegnata fin da piccoli. Ovviamente anche abituare i più piccoli alle visite odontoiatriche è un ottimo modo per evitare futuri problemi. Se i bambini si abituano alla poltroncina del dentista fin dalla più tenera età, saranno maggiormente propensi a farsi visitare e potranno così essere tenuti sotto controllo durante la crescita dei denti, permettendo al dentista di intervenire subito su eventuali problematiche che dovessero insorgere.

Bisogna poi ricordare che, se i bambini portano l’apparecchio fisso, sarà per loro più facile avere denti gialli per l’accumulo di placca e tartaro, per cui la loro igiene orale dovrà essere ancora più attenta e puntuale, avendo cura di evitare i colluttori a base di clorexidina che possono macchiare ancora di più i denti.

Solitamente è sufficiente scongiurare problemi batterici e sottoporre i bambini a controlli odontoiatrici periodici per evitare la formazione di macchie gialle sui denti, ma se il dentista lo riterrà opportuno, potrà anche effettuare dei leggeri trattamenti per eliminare le macchie o prescrivere l’utilizzo, un paio di volte a settimana e non di più, di un po’ di bicarbonato in aggiunta al solito dentifricio.

Il bicarbonato, dalle proprietà abrasive, aiuterà il bambino a eliminare in modo naturale le macchie gialle sui denti, ma è fondamentale che il trattamento duri poco tempo e venga fatto seguendo scrupolosamente le indicazioni dell’odontoiatra.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Ti potrebbe interessare
GBS

GBS

Prenota la tua visita

Prenota la tua visita in uno dei nostri Centri

Compilando il form verrai contattato in pochi minuti dal nostro servizio pazienti.

Oppure chiamaci al numero verde 800959564

X
Chiudi il menu