Home Igiene dentale Visita dal dentista: ogni quanto occorre farla?
Tempo di lettura

Visita dal dentista: ogni quanto occorre farla?

Il dentista è un medico specialista in odontoiatria che si occupa di prevenzione, diagnosi e terapia, sia in ambito medico che chirurgico, delle malattie e delle anomalie del cavo orale e dei riguardanti organi e tessuti. Anche la riabilitazione protesica delle arcate dentarie fa parte della professione dentistica.

Per poter esercitare la professione è indispensabile completare un ciclo di studi specifico, la cui durata varia in base alla legge vigente nelle diverse nazioni. In alcuni paesi viene imposto, inoltre, di superare un Esame di Stato per poter ottenere l’abilitazione all’esercizio della professione.

L’odontoiatria può svolgere la sua professione sia all’interno del sistema sanitario nazionale sia in ambito privato.

La visita dal dentista è importante poiché, effettuandola nei giusti tempi, si può controllare la salute del proprio cavo orale e di tutti i suoi elementi. Generalmente, si scinde tra visita dentistica di controllo e pulizia dei denti professionale o detartrasi.

Prenota la tua visita in uno dei nostri Centri

Verrai contattato dal nostro servizio Clienti

Visita di controllo

La prevenzione orale consente di contrastare determinate problematiche prima che quest’ultime sorgano o che si aggravino. Ecco perché è consigliato una visita dall’ odontoiatra ogni sei mesi circa, e non solo in presenza di disturbi o patologie.

A partire dall’età infantile, dai 6 anni di età, la visita dall’odontoiatra consente di prevenire patologie del cavo orale e di controllare che la dentatura del bambino si sviluppi nel modo corretto. Da bambini, ma non solo, è possibile correggere eventuali disallineamenti e maloclussioni dentali facendo ricorso ad apparecchi fissi o mobili.

Inoltre, la visita odontoiatrica di controllo in tenera età potrebbe intercettare problematiche respiratorie, come ad esempio le adenoidi, o l’alterazione della crescita delle ossa mascellari. Con l’avanzare dell’età, la dentatura potrebbe subire danni, oltre per la placca batterica e il tartaro, a causa della masticazione, dell’eventuale consumo di farmaci, del deterioramento dello smalto. Grazie alle visite di controllo periodiche, l’odontoiatra potrà valutare in che modo prevenire eventuali problematiche.

Prenota la tua visita in uno dei nostri Centri

Verrai contattato dal nostro servizio Clienti

Pulizia dei denti

L’igiene orale professionale consiste nella rimozione di placca e tartaro attraverso l’apposita strumentazione. Placca a tartaro, infatti, possono proliferare nonostante si applichi un’igiene orale domestica corretta. La pulizia dei denti è particolarmente utile per chi non ha le arcate dentali correttamente allineate o soffre di affollamento dentale. Solo con una pulizia dei denti approfondita e regolare si possono infatti scongiurare carie e problemi gengivali.

La pulizia dei denti, chiamata anche detartrasi o igiene orale professionale, andrebbe fatta regolarmente 1 o 2 volte l’anno. Nel caso in cui si abbiano dei problemi particolari di tartaro, placca o sanguinamento gengivale, l’odontoiatra potrebbe consigliare una seduta di igiene professionale ogni sei mesi.

Per alcune patologie o alcuni tipi di cavi orali le tempistiche potrebbero essere differenti: nel caso di una predisposizione alla parodontite, la pulizia professionale potrebbe essere effettuata ogni tre mesi.

I nostri consigli per te