IGIENE ORALE

Prendersi cura della propria bocca per sorridere di più

L’igiene orale è una delle principali operazioni con cui salvaguardiamo ogni giorno la salute dei nostri denti.
La disciplina dell’igiene orale, infatti, riveste un ruolo fondamentale nella prevenzione delle patologie oro-dentali. In modo particolare, promuove la salute orale dei pazienti, al fine di migliorarne anche la salute generale, l’estetica e la funzionalità.

L’igiene orale, quindi, è di fondamentale importanza. Ognuno di noi, nella vita quotidiana, deve prendersi cura della propria bocca attraverso il corretto utilizzo di spazzolino e filo interdentale.
Tuttavia, ciò non si rivela sufficiente. Pertanto, diventa indispensabile ricorrere all’igiene orale professionale o detartrasi.

Risolvi i tuoi dubbi e le tue domande sulla pulizia dei denti professionale e l’igiene orale, proseguendo la tua lettura

  • Come fissare un appuntamento per l’igiene orale?

    Per informazioni e visite, puoi rivolgerti ai nostri centri dentistici, compilando il form presente sul nostro sito o contattarci al numero verde: 800.959564.
  • Che cos’è e come si svolge una seduta di igiene orale?

    Se trascurata, l’igiene orale aumenta il rischio di sviluppare carie e malattie gengivali. Invece, quando viene eseguita con regolarità, diminuisce l’incidenza di tali patologie.Questa consiste nella rimozione di placca e tartaro attraverso l’apposita strumentazione. L’igiene orale è ancora più importante per chi non ha le arcate dentali correttamente allineate o soffre di affollamento dentale.
  • Quali strumenti vengono usati durante la pulizia dei denti professionale?

    In generale, l’igiene orale viene effettuata con l’ausilio di strumenti ad ultrasuoni che, grazie alle loro vibrazioni, riescono a rimuovere il tartaro dai denti. Insieme a questi dispositivi, il dentista può utilizzare anche strumenti manuali come le curette per pulire in modo efficace alcune parti del dente sotto-gengivali. Dopo aver effettuato la detartrasi, il dentista procederà con la rimozione delle macchie e la lucidatura dei denti.
Algiers_dental_cleaning

Strumenti ad ultrasuoni per l’igiene orale

Per la pulizia dei denti professionale si usa un ablatore. Grazie all’emissione di ultrasuoni, questo strumento fa oscillare una punta metallica sterilizzata ad altissima frequenza, in grado di frammentare il tartaro e rimuovere i batteri che costituiscono la placca. Nel frattempo, un costante getto di acqua pressurizzata rimuove i detriti e mantiene bassa la temperatura dentale.

Il laser a integrazione della seduta di igiene dentale

Durante la seduta è possibile anche utilizzare il laser. Questo, infatti, è in grado di eliminare i batteri nelle zone sotto-gengivali in maniera ancora più accurata rispetto ai classici strumenti ad ultrasuoni. Tale procedura è consigliata soprattutto a quei pazienti che soffrono particolarmente di infezioni gengivali e che sono predisposti a sviluppare la parodontite.

Ogni quanto tempo va fatta la detartrasi?

La frequenza consigliata è di sei mesi. Prolungare troppo il tempo intercorso tra due interventi di igiene orale, infatti, rende necessaria una seduta più impegnativa oppure suddivisa in due diverse sedute di igiene orale. Ciò si verifica qualora la prima non si fosse rivelata sufficiente.

Igiene orale quotidiana a casa: come fare?

Per avere denti sani, la detartrasi ogni 6 mesi non è sufficiente. Infatti, bisogna osservare una corretta igiene quotidiana lavando i denti dopo i pasti. L’ideale è spazzolarli per almeno 2 minuti. È fondamentale anche l’uso del filo interdentale per eliminare i residui di placca tra un dente e l’altro.

igiene orale
  • Meglio lo Spazzolino elettrico o manuale?

    Entrambi sono strumenti validi per la pulizia dei denti. Fondamentali sono il loro corretto utilizzo e la sostituzione quando le setole mostrano segni di usura.
  • Come usare il filo interdentale?

    Per una pulizia dei denti quotidiana, un altro strumento necessario è il filo interdentale. Questo va utilizzato con delicatezza, passando negli spazi interdentali al fine di rimuovere qualsiasi residuo di cibo o placca. In modo, sarà possibile evitare che i batteri continuino a proliferare causando problemi alle gengive o attivando processi cariogeni.
  • Cos’è e come si usa lo scovolino interdentale?

    Lo scovolino è un ottimo ausilio per pulire quegli spazi interdentali che non possono essere raggiunti con lo spazzolino e troppo ampi per il filo interdentale.In presenza di ponti, corone o barre su impianti dentali, lo scovolino, diventa invece uno strumento necessario per la corretta igiene domiciliare.
  • Quando usare il collutorio?

    I collutori sono un valido aiuto per abbassare la carica batterica e per completare l’igiene orale, come quelli a base di clorexidina o altri ingredienti curativi, utilizzati anche per fini terapeutici (ad esempio in caso di gengive infiammate) o dopo un intervento chirurgico. Il dentista prescriverà quello più indicato all’esigenza specifica.
  • Quale dentifricio scegliere?

    Dopo la seduta di detartrasi l’igienista fornirà le complete istruzioni per il corretto mantenimento domiciliare. Verranno indicate criticità, spiegato il giusto utilizzo di spazzolino, filo interdentale e scovolini, nonché suggerire le paste dentifricie e collutori più adatti al caso.

I NOSTRI CONSIGLI

Come lavare i denti

Come lavare i denti

Lavare i denti è un gesto quotidiano, un’abitudine appresa in GIOVANE età e poi portata avanti negli anni, che si rivela fondamentale per mantenere in

Leggi Tutto »

Contatta i nostri centri

Oppure chiamaci al numero verde 800.959564

Chiudi il menu